030603.gif

Non solo a partire dai 75mila euro, ma le aliquote di tutte le fasce di reddito sono state riviste al rialzo. 11 milioni i contribuenti colpiti dagli aggravi: La chiamano “rimodulazione” delle aliquote.

e aliquote previste:

 

23% fino ai 15000 euro annui,

 

27 % da 15.001 a 28.000 euro

tra 15mila e 26mila euro si passa dal 23 al 27%

tra i 26mila e i 28mila euro, invece, si cala dal 33 al 27%

38% da 28.001 a 55.000 euro

tra i 28mila e i 33.500 euro passa dal 33 al 38% tra i 33,500 e i 55mila si cala impercettibilm ente, dal 39 al 38%;

41% da 55.001 a 75.000 euro

reddito tra i 55mila e i 75mila euro, passano da un’aliquota del 39 a una del 41%;

l’aliquota massima, da 75.00i €: 43%

 

tra 75mila e i 100mila euro di reddito l’aliquota passa dal 39 al 43%.

 

 

Per ammissione del governo i redditi inferiori a 40.000 € lordi l’aumento delle aliquote sarebbe compensato dalle detrazioni, mentre al di sopra dei 40 mila euro di reddito le detrazioni non ripagano dei soldi sborsati per l’aumento dell’aliquota.

Ovviamente le tasse si pagano sui redditi dichiarati o accertati.

Come al solito con Visco paga (molto di più) chi dichiara. Per i soliti ignoti sono a disposizione detrazioni sulla parte (sic) dichiarata, esenzioni dai tickets, borse di studio, buoni libro e altri benefit.

Anche questa volta la lotta all’evasione fiscale finisce qui………

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: